WOW!

Recensione Xiaomi Amazfit Cor: La “Mi Band 3” con tante funzioni, finalmente in Inglese!

Sponsor

Dopo il grande successo della serie Mi Band, ecco un nuovo prodotto da Xiaomi in collaborazione con Huami, da molti considerata come una vera e propria Mi Band 3.

Parliamo di Amazfit COR.

Grazie a GearBest per il sample della nuova smartband Xiaomi che abbiamo utilizzato per la recensione.

Confronto Amazfit Bip Vs Cor

TrovaPromozioni.it

PACKAGING

Come da tradizione Xiaomi, packaging molto semplice e minimal, ben realizzato, cartone molto doppio e resistente, una volta aperto troviamo subito la nostra Amazfit Cor, ricoperta da uno strato di plastica che ne protegge tutto il corpo. Sollevando una linguetta troviamo uno scompartimento con il cavo di ricarica magnetica ed un foglietto con le istruzioni (purtroppo solo in cinese).

torna al menu ↑

SPECIFICHE TECNICHE

  • DISPLAY: IPS
  •  PESO: 0,32gr
  •  LINGUA: Cinese e inglese 
  •  BATTERIA: 170mAh
  •  IMPERMEABILITA’: IP68, fino a 50 mt
  •  BLUETOOTH: 4.1
  •  COMPATIBILITA’: da Android 4.4 e iOS 8.0
torna al menu ↑

DISPLAY, MATERIALI e SENSORI

Amazfit cor è dotata di un display IPS Touch a colori da 1,23”, circondato da una cornice in acciaio Inox inossidabile. Si tratta di un display dai colori brillanti e con luminosità regolabile. Il vetro è Gorilla Glass di 3 Generazione con bordi in 2,5D. E’ inoltre realizzato anche con un buon trattamento oleofobico, infatti nonostante i continui tocchi giornalieri è quasi sempre pulito.

Anche il bracciale è di ottima fattura che ricorda quello della Mi Band 2, staccabile dal corpo centrale della band per poterlo pulire meglio. Anche se c’è da dire che la procedura di smontaggio non è proprio semplicissima.

Sul retro del corpo centrale troviamo il sensore del battito cardiaco ed i pin per la ricarica di tipo magnetico, ricarica che avviene tramite l’apposito caricatore fornito in dotazione.

torna al menu ↑

BATTERIA

Ricordiamo innanzitutto che la ricarica della batteria avviene con l’apposito supporto magnetico, impiegherà circa 2 ore, 2 ore e mezza, se collegata ad una presa USB del pc. Per l’utilizzo sono solo al secondo ciclo di ricarica e al 6 giorno di utilizzo sono al 67%. Con il primo ciclo di ricarica, partendo dal 91%, ho chiuso 13 giorni di utilizzo, in linea con quanto dichiarato dalla casa madre, considerando notifiche sempre attive da Telegram, WhatsApp, notifica chiamate, 2 sveglie al giorno e cronometro di varie sessioni sportive per 3 volte a settimana.

torna al menu ↑

FUNZIONI SPORT (App MiFit)

Tramite l’ausilio dell’app MiFit possiamo scegliere tra diverse attività quali camminata, corsa all’aperto, tapis roulant e ciclismo con il dettaglio relativo alla velocità, percorso svolto, zona cardiaca etc.

torna al menu ↑

MONITORAGGIO DEL SONNO

Anche Amazfit cor alla pari dei fratelli Mi Band e BIP presenta questa modalità, che funziona in maniera molto precisa come Xiaomi ci ha abituato negli anni.

torna al menu ↑

INTERFACCIA

Pubblichiamo questa recensione contestualmente all’uscita della nuova versione dell’app Mi FIt (la 3.2.2.2) che porta ufficialmente la lingua inglese su (quasi) tutta l’interfaccia di Amazfit Cor!

Troviamo un tastino soft touch in basso al centro, che ci permette di interagire con l’Amazfit e quindi accendere il display. In alternativa è possibile impostare da app MiFit l’accensione del display in seguito alla rotazione del polso.

Sulla home troviamo una watchface riportante l’ora espressa in ore e minuti, la data con indicazione del giorno e del mese e il nome del giorno e i passi giornalieri effettuati.

Effettuando uno swipe dall’alto verso il basso si accede ad una schermata che ci mostra lo stato residuo della batteria e ci permette anche di attivare la modalità notte. Modalità notte che si divide in SMART e cioè che consente di impostarsi automaticamente quando si dorme oppure si può impostare immediatamente selezionando “AVVIA ORA”.

Tornando alla home e facendo uno swipe dal basso verso l’alto si accede ad un vero e proprio menù. Molto intuitivo, con grandi icone circolari, quindi anche se la vostra cor è in inglese, è assolutamente molto facile orientarsi tra le varie voci:

  • STATO (Status) Una vera e proprio schermata dedicata alla salute! Troviamo infatti numerose informazioni quali il numeri dei passi compiuti, la distanza percorsa, kcal bruciate e un valore di sedentarietà. Ma l’aspetto più importante è che qui è possibile procedere alla lettura del battito cardiaco.
  • NOTIFICHE (Notice) In cui troviamo le ultime notifiche ricevute, la ricezione delle notifiche funziona abbastanza bene, a differenza del Mi Band 2, è possibile leggere mittente e testo, l’unico difetto è che ricevendo più messaggi dallo stesso mittente esse vengono raggruppate e non è possibile poi leggere i singoli messaggi individualmente. Ma probabilmente è proprio un limite dal sw Xiaomi dal momento che tale problema si verifica anche su altri indossabili Amazfit. Altro piccolo difetto a mio avviso si verifica in presenza di emoji in quanto vengono visualizzati caratteri strani. Sempre in tema di notifiche, normalmente queste sarebbero possibili solo da un max di 3 app, ma per fortuna vi sono alcune versioni  moddate di MiFit che permettono di selezionare tutte le app che si vuole. Sempre grazie a MiFit modded è possibile visualizzare il nome o numero del contatto quando si riceve una chiamata. Sul display del core sarà possibile rifiutare la chiamata o silenziare la vibrazione.
  • ALLENAMENTO (Training) Da questa voce del menu possiamo far partire l’attività fisica desiderata (tra le tipologie segnalate sopra), che potremo interrompere tenendo premuto a lungo il tasto soft touch.
  • METEO (Weather) come amazfit BIP anche amazfit cor permette di visualizzare il meteo (sincronizzato con la città selezionata all’interno dell’app mifit oppure in base alla posizione del GPS), con un’icona che mostro la situazione metereologica, la temperatura max e quella min. Facendo uno swipe dal basso verso l’alto possiamo anche consultare le previsioni per i successivi quattro giorni.
  • SVEGLIA (Alarm) possiamo impostare delle sveglie (giornaliere, occasionali, o per più giorni alla settimana) da MiFit e sul Cor avremo la possibilità di attivare/disattivare questi allarmi impostati.
  • TIMER selezionando questa voce si accede alle funzioni CRONOMETRO e CONTO ALLA ROVESCIA liberamente gestibili stesso dalla nostra band.
  • IMPOSTAZIONI (Settings) un vero e proprio piccolo menù delle impostazioni in cui possiamo accedere a dei rapidi settaggi, come il cambio delle Watchfaces tra le 4 disponibili, aumentare/diminuire la luminosità, menù INFO dove abbiamo info sulla versione SW e indirizzo BT e infine riavvia ora che ci permette di riavviare il nostro Amazfit cor.
torna al menu ↑

CONCLUSIONI

Huami Amazfit Cor è un buon dispositivo indossabile, dotato di un display che offre una gran bella resa cromatica, di contro però non è un trans-reflective ma IPS. Materiali al top e buona durata della batteria con cui si arriva a chiudere quasi 15 giorni. Il principale limite, se così vogliamo chiamarlo, è la scelta di impostare solo la lingua inglese ma in rete non mancano già alcune rom modded con lingua italiana (come quella visibile in questa fotografie) ma si tratta comunque di procedure non alla portata di tutti.

Altro limite secondo me è costituito dal raggruppamento delle notifiche (problema a quanto pare presente anche su altri indossabili Xiaomi) che di fatto comporta la perdita dell’utilità di poter leggere le notifiche sul display del Cor.

Ho apprezzato invece molto l’impostazione di questo dispositivo con grandi icone circolari, che rende l’interfaccia molto molto intuitiva, rendendola utilizzabile anche in lingua inglese.

torna al menu ↑

DOVE ACQUISTARE

torna al menu ↑

I coupon Esclusivi e le offerte lampo

La maggior parte delle offerte hanno durata e disponibilità limitata, quindi ti consigliamo di seguirci su Telegram per essere avvisato in tempo reale e non perdere nemmeno un’offerta!

SCOPRI LE OFFERTE IN TEMPO REALE

 

8.5 Punteggio totale
Ottima evoluzione della Mi Band 2

Huami Amazfit Cor è un buon dispositivo indossabile, dotato di un display che offre una gran bella resa cromatica, di contro però non è un trans-reflective ma IPS. Materiali al top e buona durata della batteria con cui si arriva a chiudere quasi 15 giorni. Il principale limite, se così vogliamo chiamarlo, è la scelta di impostare solo la lingua inglese ma in rete non mancano già alcune rom modded con lingua italiana (come quella visibile in questa fotografie) ma si tratta comunque di procedure non alla portata di tutti. Altro limite secondo me è costituito dal raggruppamento delle notifiche (problema a quanto pare presente anche su altri indossabili Xiaomi) che di fatto comporta la perdita dell’utilità di poter leggere le notifiche sul display del Cor. Ho apprezzato invece molto l’impostazione di questo dispositivo con grandi icone circolari, che rende l’interfaccia molto molto intuitiva, rendendola utilizzabile anche in lingua inglese.

Funzionalità
8.5
Comfort
9
Software
8
Interfaccia
8
PRO
  • Interfaccia intuitiva
  • Batteria
  • Funzioni meteo, timer, sveglia
  • App MiFit
CONTRO
  • Gestione notifiche

Mi chiamo Francesco ma sul web sono presente da sempre con lo stupido nickname "carburano" (acronimo di Carmine Burano). Nella vita virtuale sono un geek appassionato di modding Android (in passato ho realizzato ROM, Kernel e altre cosine del genere) e dell'ecosistema Xiaomi, nella vita reale invece mi occupo di affiliate markting, email marketing, e-learning, di SEO e sono una persona che crede ancora nell'ideologia e nel rock'n'roll!

TrovaPromozioni

Send this to a friend