Best seller

Recensione Xiaomi Redmi 4 Pro, rapporto qualità prezzo insuperabile – Coupon e offerte disponibili

Sponsor

Xiaomi Redmi 4 Pro è uno dei migliori dispositivi di inizio 2017 nella fascia dei medio gamma per rapporto qualità prezzo

Ed eccoci con la prima recensione di Smartphone di TrovaPromozioni! Inauguriamo questa nuova sezione con lo smartphone del momento: Lo Xiaomi Redmi 4 Pro (o Prime), il medio di gamma della casa orientale che ha convinto tutti: pubblico e critica.

Convincerà anche noi? Scopriamolo insieme!

Recensione Xiaomi RedMi 4 Pro - Il miglior medio gamma del momento

TrovaPromozioni.it

Packaging

In linea con lo standard degli ultimi anni, il packaging è minimale al limite dello scarno. Solo Lo smartphone, il cavo USB/MicroUSB e il caricabatterie. Il resto sono foglietti illustrativi e il pin per rimuovere il carrello per le SIM.

back to menu ↑

Design ed ergonomia

Lo smartphone è bello, compatto e maneggevole. La scocca posteriore, a parte la banda superiore, è completamente in alluminio che da una sensazione di robustezza notevole. Il frontale invece è in vetro con bordi arrotondati 2,5D.

Purtroppo la versione con frontale bianco esalta le cornici nere intorno al display, un difetto visto spesso sui device Xiaomi. Vi consigliamo, se questo per voi può rivelarsi un problema, di comprare la versione con il frontale nero, sicuramente più bello da vedere.

Montando un display da 5 pollici, il device è davvero comodo da usare, anche con una sola mano. La batteria da 4000mAh non ne aumenta troppo lo spessore ma si fa sentire sul peso anche se non così tanto da renderlo un problema.

[huge_it_gallery id=”2″] back to menu ↑

Hardware

Lo Xiaomi Redmi 4 Pro si differenzia dalla versione “normale” grazie alla presenza di una scheda tecnica davvero interessante: CPU Qualcomm Snapdragon 625 octa core da 2 GHz con processore grafico Adreno 506, 3 GB di RAM e 32 di Memoria interna (espandibile tramite MicroSD a patto di rinunciare alla seconda SIM). Oltre questo troviamo una connettività completa con WiFi AC, LTE (senza banda 20), Porta Infrarossi, Bluetooth 4.0, Radio FM e un lettore di impronte digitali posto sul retro, sotto la fotocamera.

Le prestazioni sono sempre all’altezza di tutti i compiti richiesti e lo smartphone è sempre pronto e reattivo, inoltre non scalda mai. Manca invece il chip NFC.

L’unico appunto che posso fare riguarda il lettore di impronte. A volte il risveglio del telefono è pigro e quindi poggiare il dito non basterà, occorrerà prima attivare lo schermo col pulsante power. Probabilmente si tratta di un bug software che verrà risolto prossimamente. Vi terremo aggiornati. Tuttavia quando il telefono decide di svegliarsi lo sblocco è abbastanza rapido.

Un’altro compromesso: la presenza della MicroUSB invece della più recente USB Type-C, nel 2017 non è il massimo.

back to menu ↑

Schermo

Lo schermo è un IPS con diagonale da 5 pollici, risoluzione fullHD con 441 PPI, una buona luminosità e ottimi angoli di visione. Tramite software si può regolare la temperatura del colore e attivare la modalità notturna per evitare di affaticare la vista tramite l’utilizzo di un filtro che elimina le tonalità più stancanti.

L’unica pecca è da riscontrare nella gestione della luminosità automatica, forse non proprio reattiva ma comunque efficace.

Lo schermo, in questa fascia di prezzo è comunque eccellente.

back to menu ↑

Audio

L’audio è buono sia in capsula che tramite auricolari con cavo e/o bluetooth, anche se va segnalata la mancanza del supporto al codec AptX. Lo speaker integrato invece è solo sufficiente: mono e con una preponderanza di frequenze alte che non permette un ascolto molto gradevole.

Molto positiva la gestione audio della MIUI, impeccabile tramite le sue impostazioni, l’app Musica e grazie alla presenza della Radio FM.

back to menu ↑

Ricezione e rete

Il Redmi 4 Pro è un device Dual Sim con supporto alle reti LTE cat A.

Come il 99% dei device orientali (non solo quelli Xiaomi), la vera mancanza di questo comparto è la banda 20 LTE a 800 Mhz, problematico con l’operatore WIND (utilizzato per la recensione) che utilizza tale banda in molte città italiane.

Per il resto la ricezione è buona ma non ottima, mi è capitato di notare alcuni cali anche in aree dove altri dispositivi non soffrono particolarmente.

Il Wifi supporta il recente standard AC Dual Band, con buone prestazioni. Anche il Bluetooth 4.2 ha ottime performance. Non manca ovviamente il GPS, sempre veloce e preciso nel fix.

back to menu ↑

Fotocamera

La fotocamera posteriore del Redmi 4 Pro è una 13 Megapixel con apertura f/2.2 con doppio flash LED.

Sinceramente mi aspettavo di peggio: le foto sono buone in condizioni di luminosità ottimale e solo sufficienti in caso di poca luce, ma a 150€ è difficile trovare di meglio. I video non sono stabilizzati e possono essere registrati fino ai 4k (con app di terze parti) o FullHD (con app MIUI)
La fotocamera anteriore invece è una 5 Mpx solo sufficiente.
La gestione software della MIUI anche in questo caso soddisfa, grazie alle varie opzioni di scatto/registrazione, prevedendo anche una modalità di scatto manuale, non facile da trovare nei dispositivi in questa fascia di prezzo.

[huge_it_gallery id=”3″] back to menu ↑

Software

La MIUI si dimostra ancora una volta una delle migliori personalizzazioni orientali di Android. La presenza di funzionalità uniche come le App Clonate, il Doppio Spazio, la gestione avanzata dei permessi, il blocco delle App, ecc. l’hanno resa un cult nel panorama mobile.

Senza dilungarmi troppo su questo aspetto, vorrei però sottolineare due criticità: la prima è relativa alla gestione delle notifiche, che necessita di qualche accorgimento per fare in modo che tutte le app vengano notificate in tempo reale (ossia disabilitazione del risparmio energetico della singola app, abilitazione dei permessi e avvio automatico), la seconda è sempre relativa alle notifiche ma più da un punto di vista legato alla UI: la lettura e la gestione non è in linea con i device Android “d’occidente”. Le notifiche sono infatti separate, per espanderle occorre fare lo swipe con due dita e l’interazione è meno immediata (almeno per chi è abituato ad Android stock).

Nonostante questi due nei, l’esperienza è davvero appagante e sempre fluida. Anche la gestione della memoria è buona, così come tutte le app di sistema: sempre curate e complete.

back to menu ↑

Guida all’installazione del ROM MIUI Global

Abbiamo ricevuto il sample della recensione da Gearbest, uno dei nostri ecommerce preferiti ma che pecca nella gestione del software dei dispositivi in vendita. Infatti il telefono viene spedito con una MIUI customizzata non ufficiale Xiaomi e senza possibilità di aggiornamenti ufficiali.

Il consiglio che vi diamo è quello di installare immediatamente la ROM Global ufficiale Xiaomi, pensata proprio per il mercato internazionale e quindi già munita di Play Store, lingua italiana e aggiornamenti OTA ufficiali.

L’installazione, a differenza di quanto si legge in rete, è davvero semplicissima! Basta seguire i seguenti step:

  1. 1-  scaricare la ROM 8.1.2.0 dal seguente link: Scarica la ROM Global MIUI 
  2. Caricare la ROM sulla memoria interna del vostro telefono creando prima una cartella denominata “downloaded_rom”.
  3. Aprire l’app Updater (importante: il vostro dispositivo deve essere collegato in Wifi) 
  4. Cliccare sui tre pallini in alto a destra (le opzioni) e scegliere la voce “seleziona pacchetto di aggiornamento” 
  5. Raggiungere il percorso dove avete scaricato la ROM
  6. Seguire le istruzioni a schermo e attendere qualche minuto!

Al riavvio avrete il telefono con la ROM ufficiale global e potrete vivere sereni con il vostro fantastico Redmi 4 Pro

back to menu ↑

Batteria

Una sola parola: pazzesca! 4000 mAh si fanno sentire alla grande. Con il mio utilizzo standard che prevede nessun risparmio energetico, social, tanto Telegram e Whatsapp, tante email e parecchie chiamate, ho completato 2 giorni completi di utilizzo collegando il telefono al caricatore con una batteria residua del 16% e circa 6,5 ore di schermo!

E’ la prima volta che mi capita un risultato del genere, davvero il miglior acquisto per chi cerca tanta autonomia!

back to menu ↑

Conclusioni

Se avete letto la recensione fino ad ora lo avrete capito: il Redmi 4 Pro è secondo noi uno dei migliori dispositivi di inizio 2017 nella fascia dei medio gamma per rapporto qualità prezzo.

La sua batteria infinita, le prestazioni scattanti e il prezzo di circa 150€ lo rendono un assoluto Best Buy. I compromessi ci sono (la mancanza della banda 800, gli adeguamenti sw, il sensore di impronte) ma non scalfiscono minimamente il nostro giudizio, assolutamente positivo!

Recensione Xiaomi RedMi 4 Pro - Il miglior medio gamma del momento

TrovaPromozioni.it

back to menu ↑

Ce l’hai un coupon?

Quasi certamente si! I coupon li trovi in tempo reale su Telegram e quelli a lungo termine sui post dedicati!

Scopri i coupon e le offerte su Telegram! back to menu ↑

Scopri anche gli altri coupon di Gearbest e dei maggiori shop d’Oriente

Il prodotto che avete adocchiato non è in offerta? Niente paura! Date un’occhiata a tutti i codici sconto che Gearbest ci ha fornito per tante categorie di prodotto: Smartphone, Tablet, Tv Box, Action Cam, Domotica e tanto altro ancora, e non dimenticate il post dedicato ai prodotti Xiaomi!

Scopri i coupon Xiaomi su Gearbest

Scopri tutti gli altri  coupon di Gearbest

8.1 Total Score
Consigliatissimo!

Il Redmi 4 Pro è secondo noi uno dei migliori dispositivi di inizio 2017 nella fascia dei medio gamma per rapporto qualità prezzo. La sua batteria infinita, le prestazioni scattanti e il prezzo di circa 150€ lo rendono un assoluto Best Buy. I compromessi ci sono (la mancanza della banda 800, gli adeguamenti sw, il sensore di impronte) ma non scalfiscono minimamente il nostro giudizio, assolutamente positivo!

Design
8.5
Hardware
9
Schermo
7.5
Audio
7.5
Ricezione e rete
7
Fotocamera e Video
6.5
Software
8.5
Autonomia
10
PROS
  • Dimensioni
  • Rapporto qualità prezzo imbattibile
  • Batteria Eccellente
  • Software Completo e supportato
CONS
  • Sensore Impronte non sempre pronto (forse bug sw)
  • Sensore luminosità pigro
  • Mancanza banda 800
  • Occorre configurare le App per ricevere sempre le notifiche.

Mi chiamo Francesco ma sul web sono presente da sempre con lo stupido nickname "carburano" (acronimo di Carmine Burano). Nella vita virtuale sono un geek appassionato di modding Android (in passato ho realizzato ROM, Kernel e altre cosine del genere) e dell'ecosistema Xiaomi, nella vita reale invece mi occupo di affiliate markting, email marketing, e-learning, di SEO e sono una persona che crede ancora nell'ideologia e nel rock'n'roll!

TrovaPromozioni

Send this to a friend