Best seller

Recensione dello Xiaomi Redmi 5 Plus – La continuità con le migliorie giuste sotto i 200€

Sponsor

Xiaomi Redmi 5 Plus è l’ennesimo colpo azzeccato da Xiaomi: Best buy della fascia fino a 200€!

Prendi un Redmi Note 4, miglioragli lo schermo e la fotocamera ed avrai il nuovo best Buy del 2018: Redmi 5 Plus!

In una fascia di prezzo che va dai 140 ai 170€ (in base alle configurazioni) è ancora un best buy assoluto come i suoi predecessori?

Packaging

Finalmente Xiaomi ha migliorato anche la dotazione dei telefoni di media gamma. Nella confezione del Redmi 5 Plus troviamo infatti, oltre al telefono, al cavetto microUSB, ai soliti foglietti illustrativi e al caricabatterie, una comoda cover in silicone fumè (della stessa tipologia di quelle viste su Mi Note 3 e Mi 6). Fondamentale per aumentare il grip dello smartphone.

back to menu ↑

Design ed ergonomia

Lo smartphone da questo punto di vista ha due facce: sul retro eredita il design della serie Redmi Note con la scocca posteriore, a parte le bande alle estremità che sono in plastica per migliorare la ricezione delle antenne, completamente in alluminio e con la medesima posizione vista già lo scorso anno sia della fotocamera che del lettore di impronte digitali. Il frontale invece che strizza l’occhio alla modernità con uno schermo da 5,99 pollici con rapporto di forma 18:9 e cornici ridotte, anche se non ridottissime. Figata: la parte frontale ospita anche un flash per la fotocamera anteriore: selfie a GOGO.

Le cornici meno pronunciate non lo rendono tanto più grande del Redmi Note 4, anzi è leggermente più stretto e più sottile ma più lungo: 158.5 x 75.45 x 8.05 mm. Il Peso è di 180 grammi.

back to menu ↑

Hardware

Lo Xiaomi Redmi 5 Plus da questo punto di vista non si discosta dalla vecchia generazione, troviamo quindi la ottima piattaforma composta dalla CPU Qualcomm Snapdragon 625 octa core da 2 GHz con processore grafico Adreno 506, 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 di Memoria interna eMMC 5.1 (espandibile tramite MicroSD a patto di rinunciare alla seconda SIM). Oltre questo troviamo una connettività completa con WiFi AC, GPS, LTE (con o senza banda 20), Porta Infrarossi, Bluetooth 4.2, Radio FM e un lettore di impronte digitali posto sul retro, sotto la fotocamera, manca invece il chip NFC.

Veloce ed efficace il sensore di impronte, facile da raggiungere nella sua classica posizione sul retro.

Compromesso forse eccessivo per il 2018: la presenza della MicroUSB invece della più recente USB Type-C è abbastanza incomprensibile, appuntamento rimandato al Redmi Note 5?

Prestate attenzione se volete acquistare questo smartphone, esiste una versione del Redmi 5 plus che ha la banda 20 LTE. Il nome è il medesimo ma nella caratteristiche troverete la Banda 20 a 800 Mhz
back to menu ↑

Schermo

Lo schermo è la grande novità di questo Redmi 5 Plus, un IPS con diagonale da 5,9 pollici, risoluzione FullHD+ e rapporto di forma 18:9. E’ certamente un passo avanti rispetto allo scorso anno, sia per luminosità che per gestione dei colori. Alla moda anche gli angoli stondati. Gli angoli di visione sono più che sufficienti, i neri non sono male e ovviamente e tendono al grigio quando osserviamo lo smartphone da angolazioni un po’ estreme. Tramite software si può regolare la temperatura del colore e attivare la modalità notturna per evitare di affaticare la vista tramite l’utilizzo di un filtro che elimina le tonalità azzurre e migliora la produzione di melatonina, permettendoci di dormire meglio.

Buona la gestione della luminosità automatica, abbastanza reattiva ma non fulminea.

In fin dei conti è un’unità niente male, molto buona per questa fascia di prezzo.

back to menu ↑

Audio

L’audio è senz’altro uno dei migliori improvement rispetto allo scorso anno e risulta buono sia in capsula che tramite auricolari con cavo e/o bluetooth, anche se va segnalata anche qui la mancanza del supporto al codec AptX (che arriverà, si spera, con Oreo). Lo speaker integrato è anch’esso discreto: mono con volume sufficiente ma con una ovvia preponderanza di frequenze alte. Siamo nel campo dei medio gamma non possiamo aspettarci di più, ma anche in questo caso c’è un netto miglioramento rispetto allo scorso anno.

Molto positiva la gestione audio della MIUI, impeccabile tramite le sue impostazioni, l’app Musica e grazie alla presenza della Radio FM.

back to menu ↑

Ricezione e rete

Il Redmi 5 Plus è un device Dual Sim Dual Standby con uno slot Micro SIM e uno Nano SIM con supporto alle reti LTE cat A.

Prestate attenzione se volete acquistare questo smartphone, esiste una versione del Redmi 5 plus che ha la banda 20 LTE. Il nome è il medesimo ma nella caratteristiche troverete la Banda 20 a 800 Mhz

La versione che ho provato è quella senza banda 20 ma comunque non ho riscontrato problemi. Siamo sui livelli di Mi Note 3 e non ho mai riscontrato cali di rete o disagi con i dati.

Il Wifi supporta il recente standard AC Dual Band, con buone prestazioni. Anche il Bluetooth 4.2 ha buone performance. Non manca ovviamente il GPS A-GPS, Glonass e BDS, sempre veloce e preciso nel fix.

back to menu ↑

Fotocamera

Ed eccoci alla seconda grande novità della nuova generazione! La fotocamera posteriore del Redmi 5 Plus è una 12 Megapixel Omnivision con apertura f/2.20 e doppio flash LED. SI tratta del medesimo sensore montato su Xiaomi Mi A1 (il principale dei due sensori)

I risultati sono discreti ma il gap dalla generazione precedente non è enorme. Di giorno le foto sono ben dettagliate anche se a volte con HDR c’è una sorta di strana fluorescenza forse dovuta ad una mancata ottimizzazione del software Xiaomi.

Di sera invece i risultati sono davvero scarsini sia a causa della scarsa apertura focale, sia perchè manca la stabilizzazione. Il doppio flash led in alcuni casi può aiutare, ma Xiaomi deve fare di più nel comparto fotocamera della serie Redmi (speriamo su Redmi Note 5 e Redmi Note 5 Pro)

I video non sono stabilizzati e possono essere registrati fino ai 4k o FullHD (consigliata per un miglior risultato in termini di fluidità)

La fotocamera anteriore invece è una 5 Mpx solo sufficiente ma che quest’anno introduce il flash anteriore! Non è una rivoluzione, ma nell’era delle dirette Facebook e del selfie a tutti i costi, vi permetterà di fare scatti carini anche grazie agli abbellimenti concessi dalla MIUI.
La gestione software della MIUI anche in questo caso soddisfa, grazie alle varie opzioni di scatto/registrazione, prevedendo anche una modalità di scatto manuale, non facile da trovare nei dispositivi in questa fascia di prezzo.

back to menu ↑

Software e prestazioni

La MIUI. Con i suoi pregi (tanti) e i suoi difetti (ancora qualcuno). La versione Global attuale (MIUI 9 9.2.6.0) è ancora un po’ acerba essendo alla prima release pubblica, con una gestione della RAM non proprio ottimale (anche disattivando le ottimizzazioni MIUI) e qualche crash di troppo.

Tuttavia l’esperienza è fluida e appagante. Non mancano le features che hanno reso celebre la MIUI come  le App Clonate, il Doppio Spazio, la gestione avanzata dei permessi, il blocco delle App, ecc.

Non mi soffermerò ancora sul difetto principale della MIUI: la gestione poco usabile delle notifiche. Speriamo arrivi presto l’aggiornamento che le rende un pochino più in linea con quelle di Android Nougat o Oreo.

Il telefono, è inutile dirlo, gira benissimo. Oramai conosciamo benissimo questa piattaforma Hardware e non posso che confermare quanto detto su tutti gli altri device qui quali l’ho già testata.

back to menu ↑

Batteria

Ed ecco il fiore all’occhiello della serie Redmi:  4000 mAh che con il mio utilizzo standard che prevede molte app social sempre attive con notifiche, bluetooth sempre attivo, tanto Telegram e Whatsapp, tante email e parecchie chiamate, si riescono tranquillamente a coprire 2 giorni di utilizzo con circa 6 ore di schermo attivo! Davvero una goduria per chi non vuole vivere con una powerbank al seguito!

back to menu ↑

Conclusioni

Cosa dire? Redmi 5 Plus è sicuramente uno dei migliori acquisti nella fascia di prezzo tra i 130 (per la versione da 32GB) e i 170 (per la versione da 64GB)!

Un nuovo schermo, una fotocamera leggermente migliorata, la solita ottima batteria, una scheda tecnica collaudata e prestazioni sempre all’altezza! I lati negativi risiedono in un’ergonomia non proprio eccellente, nella presenza della MicroUSB invece della Type C e una fotocamera che però non fa un grande salto di qualità!

Per il resto, il mantra della serie Redmi è confermato: in questa fascia di prezzo difficilmente troverete di meglio.

Recensione Xiaomi RedMi 5 Plus

TrovaPromozioni.it

back to menu ↑

DOVE ACQUISTARE

back to menu ↑

I coupon Esclusivi e le offerte lampo

La maggior parte delle offerte hanno durata e disponibilità limitata, quindi ti consigliamo di seguirci su Telegram per essere avvisato in tempo reale e non perdere nemmeno un’offerta!

SCOPRI LE OFFERTE IN TEMPO REALE

Scopri i coupon Xiaomi su Gearbest

I coupon generici di Gearbest back to menu ↑

Vuoi saperne di più? Parlane con noi!

Iscriviti al gruppo Telegram!

Iscriviti al Canale e non perdere nemmeno un’offerta

8 Total Score
Consigliato ma...

Cosa dire? Redmi 5 Plus è sicuramente uno dei migliori acquisti nella fascia di prezzo tra i 130 (per la versione da 32GB) e i 170 (per la versione da 64GB)! Un nuovo schermo, una fotocamera leggermente migliorata, la solita ottima batteria, una scheda tecnica collaudata e prestazioni sempre all'altezza! I lati negativi risiedono in un'ergonomia non proprio eccellente, nella presenza della MicroUSB invece della Type C e una fotocamera che però non fa un grande salto di qualità! Per il resto, il mantra della serie Redmi è confermato: in questa fascia di prezzo difficilmente troverete di meglio.

Design
8
Hardware
8.5
Schermo
8
Audio
8
Ricezione e rete
8
Fotocamera e Video
7.5
Software
7.5
Autonomia
9.5
PROS
  • Schermo migliorato
  • Audio migliorato
  • Batteria Eccellente
  • Fotocamera leggermente migliorata
  • Ottimo Rapporto qualità prezzo
CONS
  • Un po' padella
  • MicroUSB invece di Type C
  • Fotocamera non ancora all'altezza

Mi chiamo Francesco ma sul web sono presente da sempre con lo stupido nickname "carburano" (acronimo di Carmine Burano). Nella vita virtuale sono un geek appassionato di modding Android (in passato ho realizzato ROM, Kernel e altre cosine del genere) e dell'ecosistema Xiaomi, nella vita reale invece mi occupo di affiliate marketing, email marketing, e-learning, di SEO e sono una persona che crede ancora nell'ideologia e nel rock'n'roll!

TrovaPromozioni

Send this to a friend